Chi è MAD

MAD si adatta, come acronimo, a Marco Alberto Donadoni, nato a Milano l’8.11.1951.  Laureato in giurisprudenza, i primi venti anni di lavoro li ha passati a inventare giochi e dirigere l’R&D  di varie società editrici fra cui International Team, Editrice giochi e Arti Grafiche Ricordi. Vedendo pubblicati più di 160 titoli di giochi in 5 lingue diverse.

I secondi venticinque anni di lavoro li ha passati a progettare ed erogare giochi d’aula in più di un centinaio di Aziende, collaborando con molte delle più importanti società di Eventi e Formazione italiane e internazionali.

E’ ritenuto, grazie alla sua controllata superficialità e incapacità di stare negli schemi, uno dei massimi NON esperti europei di tantissime cose, il che gli  ha permesso a volte di  realizzare (con effetti positivi)  cose che gli esperti non considerano possibili o logiche.

Certificato formatore e progettista da AIF, potrebbe mettere alle sue pareti anche un diploma di buona partecipazione al master di Coaching rilasciato da  Life Coach Lab di Roma e di creativo patentato  conferitogli dal CREA, seminario di creatività applicata  nato nell’università di Buffalo (USA), oltre ad alcuni attestati di ringraziamento per le sue docenze da parte del Politecnico di Torino (Industrial Design) e un bellissimo Award alla carriera conferitogli da Lucca Comix and Games, la più importante manifestazione nazionale su gioco e fumetto. Da alcuni anni tiene anche docenze su change management e sessioni di coaching per il master MBA preso il  CUOA di Vicenza.

Fra altre  non professionali testimonianze vanta l’iscrizione all’albo dei giornalisti dal 1981 e diverse consulenze comunicative per enti ONLUS quali  l’Associazione Donatori di sangue della clinica Mangiagalli  di Milano, l’Associazione Europa Uomo per la prevenzione del tumore prostatico, La Federazione Cure Palliative,  e AISLA, Associazione Italina Sclerosi  Laterale Amiotrofica.

Ha scritto alcuni libri  (Le Donne i Cavallier l’Armi e i Lavori  su dinamiche lavorative al femminile,  Met@forming, una specie di cataloghino sulle metafore formative, entrambi  per SEDA editore ; per La Meridiana, insieme ad altri colleghi, Keiron, l’uso del gioco nella formazione) e vari interventi in pubblicazioni più o meno importanti. Oltre a pubblicare note varie sul suo blog gioco&formazione. bolgspot.it

N.B. Per sapere qualcosa circa  le sue velleità artistiche potete andare all’altro blog    http://galleriartemad.blogspot.it/

P.S. Se volete un suo CV serio potete scrivergli a    marco@madonadoni.it     o chiamarlo al cell. 335455676

Per altre note basta cliccare su Google il suo nome.

L'USO DEL GIOCO E DELLA METAFORA NELLA FORMAZIONE, NEGLI EVENTI E IN ALTRE STORIE